Halle Berry

Halle Berry Il film che ti sei perso

Halle Berry è una donna bellissima, una seducente e intensa attrice capace di far perdere la testa grazie alla sue movenze e far commuovere attraverso le sue migliori interpretazioni. L’attrice che vi invito a riscoprire oggi la voglio presentare così: con due aspetti decisamente diversi dei suoi personaggi. La sensualità e la bellezza contro il dramma e la tragedia. Due aspetti che molte volte vengono separati e che sembrano identificare due persone differenti, in Halle Berry si incontrano e si fondono per creare una donna capace di essere più di una figura piatta all’interno del variopinto mondo di Hollywood.

Incominciamo quindi con l’ovvietà, ovvero la sua bellezza. A parer mio una delle Bond Girl più sensuali e accattivanti – vi ricordo che ho già dedicato un articolo a un’altra Bond Girl, ovvero Michelle Yeoh, vi invito a scoprire il mio omaggio a quest’attrice cliccando sul suo nome. Non è solamente grazie a uno dei film della saga dedicata all’agente segreto più famoso del mondo che la Berry mostra la sua beltà, che si presenta sempre come una vera e propria arma a suo favore. La sua sensuale fisicità e il viso perfetto danno sfoggio di loro stessi anche all’interno della divertente commedia in live action della fortunata serie animata dedicata alla famiglia dei Filntstones. Certo questo lungometraggio non verrà ricordato per la sua intensità o per la sua trama complessa ma sfido molti di voi a dimenticarvi della prorompente fisicità di Halle Berry. Presenza scenica che travalica le due ore di pellicola per rimanere impressa nella memoria dei suoi fan anche nei decenni successivi. Un altro titolo che vanta la collaborazione di quest’attrice e modella statunitense, nata a Cleveland il 14 agosto del 1966, è Catwoman del 2004. Anche questo lungometraggio può essere acclamato e ricordato per la bellezza della sua protagonista che per altri motivi più artistici. Senza indugiare molto sulle qualità di questo titolo lasciate solo che condivida con voi il mio pensiero: rimane la Catwoman più bella di tutte quelle che sono passate sul grande schermo.

Come vi ho detto, all’inizio di questo articolo, desidero mostrarvi il volto di Halle Berry attraverso due estremi. Dopo aver osservato quindi la sua innegabile bellezza vi chiedo di andare oltre l’ovvio e di osservare le sue vere qualità artistiche. L’intensità di alcuni ruoli che la Berry ha interpretato meritano di essere non solo visti ma anche ricordati. Incomincio con il suggerirvi Frankie & Alice, in cui l’attrice di cui vi parlo oggi ha dato prova di una grande interpretazione. All’interno di questo lungometraggio Halle Berry interpreta una donna mentalmente disturbata. Il film vanta al suo fianco la collaborazione di un sempre favoloso e intenso Stellan Skarsgård. Non mi dilungo oltre su questo titolo poiché ho già avuto modo di presentarvelo attraverso un mio precedente post, che vi invito a rileggere cliccando QUI.

Il dramma dei drammi, se così possiamo definirlo, che ha consacrato la Berry all’interno della cerchia degli attori vincitori di un premio Oscar, è il toccante e profondo Monster’s Ball che vantava al suo interno una piccolo ruolo reso grandioso dall’ottima interpretazione del compianto Heath Ledger (cliccate sul nome dell’attore per scoprire il sentito omaggio che gli ho dedicato). Grazie a questo lungometraggio che certo non è adatto a tutti visto l’argomento e il modo in cui viene trattato – con un’intensità rara e poetica; l’attrice che vi presento oggi ha completamente accantonato la sua bellezza per donare al pubblico una performance pura, viscerale e impossibile da dimenticare.

Non solo bellezza e dramma puro. Anche fantasy, grandi progetti mainstream, fantascienza e commedia. Halle Berry tocca numerosi generi e lo riesce a fare sempre con grande eleganza e professionalità. Perennemente capace di coinvolgere il suo pubblico, innegabilmente bella e sempre presente all’interno dei numerosi ruoli che interpreta, la Berry riesce a dimostrare che sa anche capire il mercato d Hollywood. Così la vediamo interpretare la potente Tempesta, nei film della saga dedicata agli X-Men, per poi affiancare Keanu Reeves nel terzo capitolo della saga di John Wick, fino ad arrivare a impersonare numerosi personaggi nel lungometraggio, diretto dalle sorelle Wachowski e Tom Tykwer, Cloud Atlas. Insomma Halle Berry non si tira mai indietro, affronta nuovi personaggi, passando da ruoli leggeri a quelli più complessi e drammatici. Mai dimentica della più importante delle qualità: ovvero il talento, capace di eclissare anche la naturale bellezza.

Nel caso te lo fossi perso…

  • Monster’s Ball, Marc Forster, 2001
  • Frankie & Alice, Geoffrey Sax, 2010
  • Lo sapete, sono un appassionata del genere: tutti, i film della saga dedicata agli X-Men
  • Cloud Atlas, Lane Lilly Wachowski, Tom Tykwer, 2012

 

In questo momento puoi trovare i seguenti film su…

Netflix:                                             Disney+:

Cloud Atlas                                                                                                X-Men

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...