Il futuro non dimentica il passato

Buongiorno a tutti, buongiorno a chi mi legge settimanalmente, a chi mi segue sporadicamente e a chi mi legge per la prima volta.

Vi assicuro che non scrivo per annunciarvi che ci sarà un nuovo appuntamento settimanale, quindi potete tranquillizzarvi. Faccio questo post, in un giorno fuori dal consueto appuntamento settimanale solo per una breve informazione. In più occasioni (La mia esperienza al Torino Film Festival e Non solo blog) vi ho detto che collaboro con una rivista online chiamata Movie Magazine Italia. Dal momento che la rivista ha chiuso ma la mia passione per il mondo dell’audiovisivo non è terminata, anzi, ho deciso di non buttare alle ortiche i miei lavori passati e di inserirli all’interno del blog. Non sarà certo un lavoro di copia-incolla ma sarà una sorta di rivisitazione di ciò che ho fatto. La maggior parte dei miei lavori sono stati scritti in occasioni di anniversari e compleanni. Siccome il mio blog Il film che ti sei perso… ha un’impostazione differente e ben strutturata, ho deciso che alcuni dei mie lavori possono essere integrati all’interno delle mie rubriche.

Il film che ti sei perso... Giorgia Cassinelli

Quindi vi starete chiedendo “perché ci informa per dirci che non cambierà nulla?” Perché in realtà per qualche settimana ci sarà un piccolo cambiamento. Tra un anniversario e un compleanno ho avuto modo di scrivere alcune recensioni. Ho partecipato al Torino Film Festival 2018 e ho quindi potuto recensire alcuni film molto interessanti. Uno di questi parteciperà alla notte degli Oscar con ben tre candidature, sto parlando di Can You Ever Forgive Me?  Siccome mi dispiacerebbe perdere nel limbo di internet questi miei ultimi lavori, per le prossime settimane a venire, nei giorni in cui abitualmente non scrivo, vi proporrò le recensioni che ho scritto.

Ci tengo a ribadire che tutto ciò che leggete all’interno di questo blog è frutto di un lavoro curato e soprattutto tanto amato. Non leggerete nulla di vecchio e copiato, sebbene sia stato scritto da me. Ogni articolo a venire, sarà modificato e riadattato per poter rientrare all’interno di questa piccola realtà. Grazie per la vostra attenzione. A presto,

Giorgia – Il film che ti sei perso…

Annunci

Nuovo vestito, stessa sostanza

Buongiorno a tutti, buongiorno a chi mi legge settimanalmente, a chi mi segue sporadicamente e a chi mi legge per la prima volta.

Il film che ti sei perso… come Cenerentola, ha cambiato look, si è aggiornato, si è arricchito e, ammettiamolo, è diventato più ordinato. Come ho detto nel mio primissimo post, Blog per passione, scrivo spinta dall’amore per l’audiovisivo. Dal momento che questo mondo affascinate è così fruibile, immediato e caro a molte persone, ho deciso di rendere più semplice l’accesso al mio blog per i miei amici – vi chiamerò sempre amici, perché non ho la presunzione di credermi un’abile scrittrice e quindi di avere dei lettori, bensì degli amici con cui condividere una passione. Come già ho fatto nel mese di giugno, annunciando attraverso un post, che l’appuntamento settimanale sarebbe raddoppiato (Cambiamenti in arrivo) e che avrebbe compreso non solo il magico mondo del cinema ma anche l’affascinante e infinito universo delle serie televisive, anche oggi, attraverso questo articolo, desidero mostrarvi e guidarvi nella nuova versione del mio piccolo blog.

Il cambiamento è già avvenuto, lo dico per chi mi sta leggendo per la prima volta – benvenuto!, e come potete vedere…

  • I colori del blog sono sempre gli stessi: nero, perché lo trovo estremamente elegante e raffinato, ocra perché è la versione più vicina al mio colore preferito, l’oro.
  • L’indirizzo per raggiungere il sito adesso è il seguente: ilfilmchetiseiperso.com e come potete notare la pagina principale è diventata quella delle Informazioni.
  • Le pagine che visitate si sono arricchite con i link ai social (Facebook, Instagram e Twitter) in cui è presente Il film che ti sei perso… Inoltre è visibile un archivio, un filtro per la ricerca e la possibilità di seguire il blog attraverso un semplice clic. Ultimo dettaglio ma non meno importante, in fondo a ogni singola pagina è stata inserita la possibilità di traduzione
  • Infine potrete notare che i caratteri, sia dei titoli che dei testi, sono leggermente cambiati e hanno uno stile più fine ed elegante – risultano più piacevoli per il mio personale gusto, spero che concordiate con me. Questo semplice cambiamento, di valore puramente estetico è avvenuto perché, detto tra di noi, quando scrivo a mano la mia calligrafia è assolutamente pessima e sempre soggetta a critiche. Per cui mi sono detta che se nel mondo virtuale potevo sembrare elegante attraverso la scrittura, beh perché non farlo?

Questi sono i cambiamenti principali, vi invito a dare un’occhiata alla nuova versione del mio blog Il film che ti sei perso… e nel caso aveste dei dubbi, delle perplessità o dei suggerimenti non esitate a contattarmi qui o sulle altre piattaforme social in cui sono presente. Perdonatemi se oggi ho voluto dedicare lo spazio riservato al magico mondo del cinema a una mera informazione di servizio, tornerò venerdì con il consueto appuntamento dedicato all’analisi di una serie televisiva. Intanto vi ricordo che, nel caso velo foste dimenticato, collaboro anche con la rivista online Movie Magazine Italia e che al seguente indirizzo potete trovare altri articoli brevi e semplici, scritti da me: http://moviemagazine.it/author/giorgia-cassinelli/ A presto,

Giorgia – Il film che ti sei perso…