La serie TV che ti sei perso…

Grace and Frankie

Dopo avervi parlato la settimana scorsa di una serie documentario sul serial killer Ted Bundy questa settimana torno su toni più leggeri e forse più fruibili, anche se lo confesso – tra i due prodotti, sebbene siano praticamente impossibili da paragonare, preferisco quello che vi ho suggerito la settimana scorsa. Ma questo è solo il mio gusto personale e se questo venerdì ho deciso di parlarvi di Grace and Frankie è perché, lo sapete, mi è piaciuto. Questa serie televisiva mi ha portata a una conclusione: nella prossima vita sogno di rinascere Jane Fonda. Ok che questa donna si è curata tutta la vita ma tutto lo sport del mondo e tutti gli sforzi non possono comunque creare altre Jane Fonda: bellissima, super in gamba, elegante… una vera Donna, di quelle che “ormai non ce ne sono più”. Ammirazione personale a parte, se volete capire come funziona questa serie, tra tutte quelle che vi ho suggerito, mi viene da accostarla a The Kominsky Method. Non sto dicendo, badate bene, che sono simili o altro ma certo è che Grace and Frankie può essere accostato con più facilità a questa serie piuttosto che a quella che parla di Ted Bundy! Questa commedia è interpretata magnificamente dal superbo cast, è divertente, assolutamente ironica, fresca e perfetta da guardare mentre si sta facendo altro. Tiene compagnia senza catturare troppo l’attenzione dello spettatore e permette di prendersi una pausa, decisamente divertente, dalla propria vita.

Il film che ti sei perso...

Breve riassunto:

Grace and Frankie sono due donne, che hanno superato la settantina, diversissime tra di loro. Si sopportano solo perché i rispettivi mariti sono soci in affari da oltre vent’anni. I due uomini, durante un pranzo, annunciano alle rispettive compagne che intendono separarsi da loro perché in realtà sono amanti. Le due donne sconvolte si ritrovano a doversi reinventare e a rimettersi in gioco, insieme…

Perché guardarla:

  • Divertente, ironica e spassosa.
  • Grace e Frankie sono due favolose donne e dietro di loro ci sono due splendide attrici ma attenzione: i mariti sono forse, in alcune puntate, ancora più incredibili
  • Lo ribadisco: il cast degli ultra settantenni – imbattibili!
  • Le puntate durano non urano più di 30 minuti

Perché non guardarla:

  • Sono 5 stagioni per un totale di 65 episodi e siamo in attesa della sesta
  • Alcune puntate risultano più forzate di altre e meno divertenti

Pagina Facebook: https://www.facebook.com/GraceandFrankie/

In questo momento puoi trovare questa serie su Netflix:

https://www.netflixlovers.it/catalogo-netflix-italia/80017537/grace-and-frankie

Annunci

La serie TV che ti sei perso…

The Big Bang Theory

In alcuni dei mie post precedenti (Perché il mondo ha bisogno di Superman e Gotham) ho già ribadito che sono una grande ammiratrice dei supereroi, dei guerrieri mascherati e dei vendicatori. Amo il fantasy, non mi stancherei mai di guardare The Lord of the Rings, Lo Hobbit e Harry Potter, per quest’ultimo ho avuto il piacere di scrivere un articolo per Movie Magazine Italia (Harry Potter compie 21 anni: ecco perché Hogwarts è ancora casa nostra). Adoro le saghe di Star Wars e Indiana Jones, al quale ho anche dedicato un articolo (Indiana Jones, 37 anni fa usciva il primo film della saga con Harrison Ford!), attendo sempre con ansia l’uscita dell’ormai mitico Game of Thrones. Se anche voi rientrate in uno o più di questi gruppi, se come me siete dei pantofolai e ne andate fieri allora The Big Bang Theory è la sit-com che non potete perdervi. Ebbene si, oggi, nel giorno in cui vi consiglio un prodotto seriale, vi suggerisco il gruppo di geni che abita nell’incredibile universo di The Big Bang Theory. Serie a dir poco di successo, arrivata, in America, ormai alla dodicesima e ultima stagione. Perché funziona tanto? Perché i personaggi sono incredibili, unici, terribilmente goffi e assolutamente adorabili. Penny, Penny, Penny (gli amanti della serie capiranno), Leonard, Sheldon, Raj e Howard sono i personaggi che aprono le danze nelle prime stagioni a un mondo che amiamo e con il quale a volte ci identifichiamo – noi amanti di questo fantastico universo non ridiamo di più alle battute in cui sono presenti delle citazioni che solo noi capiamo? Questa serie funziona perché il cast è all’altezza della situazione e perché per una volta c’è la vera rivincita degli esclusi. Coloro che vengono sempre presi in giro, che sono messi da parte perché preferiscono vedersi due puntate di una serie televisiva piuttosto che prendere parte alle più semplici e banali convenzioni sociali, sono quelli per una volta, dettano le leggi e i tempi della comicità.

The Big Bang Theory

Breve riassunto:

Quattro amici, quattro geni indiscussi e assolutamente incapaci di confrontarsi con il mondo si incontrano con la nuova vicina di casa di Leonard e Sheldon, Penny, aspirante attrice. Due mondi diametralmente opposti che si incontrano e, qualche volta, scontrano generando una serie infinita di risate e scene esilaranti.

Perché guardarla:

  • Gli attori sono davvero bravi e aiutano la trama ad andare avanti attraverso la loro caratterizzazione
  • Le battute sono intelligenti, piene di citazionismo e le frasi legate alla fisica e astrofisica sono scritte direttamente da un professore di fisica e astronomia della University of California
  • Perché come ogni sit-com che si rispetti è piena di umorismo e si sa, ridere fa bene al cuore

Perché non guardarla:

  • Per quanto le singole puntate durino solamente 20 minuti l’una, sono comunque 12 stagioni per 22 puntate
  • Se non empatizzate almeno un po’ con il mondo dei nerd e dei geek al quale appartengono i quattro ragazzi è difficile che vi possiate appassionare

Pagina ufficiale: https://the-big-bang-theory.com/

Pagina Facebook: https://www.facebook.com/TheBigBangTheory/